TIMING

Clicca sul giorno:

<febbraio 2018>
lumamegivesado
2930311234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627281234
567891011

Vedi i prossimi appuntamenti:


Conferenze stampa

Mido: 1st eye awareness day

25/02/18, 14:00
Fiera di Milano, Rho, Milano

Milan Design Week 2018

27/02/18, 10:30
SIAM Società d'Incoraggiamento Arti e Mestieri, via Santa Marta 18, Milano

5Vie Art + Design

27/02/18, 10:30
Siam, via Santa Marta 18, Milano


Convegni


Eventi

Marina Rinaldi

24/02/18, 10:00 - 18:00
piazza Liberty 4, Milano

Labo.Art - Milan Biking Show

24/02/18, 11:00 - 15:00
via Bergognone - via Tortona - via Solari, Milano

Major Giovanni Allegri

24/02/18, 12:30 - 15:00
solo su invito, via Santa Cecilia 8, Milano

Essentiel'M Jean-Marie Massaud X Ruco Line

24/02/18, 18:00 - 21:00
Ruco Line Boutique, via della Spiga 48 - solo su invito, Milano

Liborio Capizzi: diLiborio

24/02/18, 18:00 - 23:00
via Maroncelli 14, Milano


Mostre / Vernissage


Presentazioni

Alberto Guardiani

20/02/18, 10:00 - 18:00
solo su appuntamento, corso Venezia 16, Milano

Angelia Ami

21/02/18, 09:00 - 19:00
Fashion Hub Market - Spazio Cavallerizze, via Olona 6 bis, Milano

Viola Ambree

21/02/18, 10:00 - 18:00
Showroom, via Sant’Agnese 14 , Milano

Max Mara - Trophy Day (capsule collection con Richard Saja)

21/02/18, 10:00 - 18:00
showroom, Piazza Liberty 4 - solo su invito, Milano

Luisa Tratzi

22/02/18, 10:00 - 19:30
Showroom, via Marsala 4 B, Milano


Press day

Roberto Botticelli

24/02/18, 10:00 - 17:00
Showroom, corso Venezia 12, Milano

Clips

24/02/18, 16:00 - 19:00
Showroom Wanda Mode, via Privata F.lli Gabba 5 , Milano

A by Annabelle

25/02/18, 10:00 - 20:00
Grand Hotel et de Milan - Verdi Hall, via Manzoni 29, Milano

LDL Comunicazione e Cometa Press

21/03/18, 10:00 - 19:00
IFD Galley, via Marco Polo 4, Milano


Sfilate

Salvatore Ferragamo

24/02/18, 09:30
Piazza Affari 6, Milano

Giorgio Armani

24/02/18, 10:30
via Bergognone 59, Milano

Giorgio Armani

24/02/18, 11:30
via Bergognone 59, Milano

Alberto Zambelli

24/02/18, 11:30
via Olona 6 bis, Milano

Francesca Liberatore

24/02/18, 12:30
Padiglione Visconti, via Tortona 58 - solo su invito, Milano


Opening

Istituto Marangoni - School of Fashion

24/02/18, 10:00 - 17:00
open day, via Verri 4, Milano


Vedi tutti gli appuntamenti

SALONI

I prossimi 10 saloni


Milano Moda Donna

Milano

20 - 26 feb 2018


Asia Apparel Expo Berlin

Berlin

22 - 24 feb 2018


The One MIlano

Milano

23 - 26 feb 2018


White

Milano

23 - 26 feb 2018


Super

Milano

24 - 26 feb 2018


Mido

Rho, Milano

24 - 26 feb 2018


Children's Club

New York

25 - 28 feb 2018


Fame

New York

26 - 28 feb 2018


Coterie

New York

26 - 28 feb 2018


Sole Commerce

New York

26 - 28 feb 2018


Vedi tutti i saloni
M&A lunedì 22 gennaio 2018

 

Richemont lancia un'offerta totalitaria sulle azioni Ynap

Richemont lancia un'offerta totalitaria sulle azioni Ynap

 

L'elvetica Richemont punta al controllo totale di Yoox Net-a-Porter Group (Ynap). La holding del lusso - già maggiore azionista dell'e-tailer con quasi il 50% del capitale e il 25% dei diritti di voto - offre un prezzo di 38 euro per azione.

 

Il prezzo tiene conto di un premio del 25,6% sul valore del titolo Ynap alla chiusura di venerdì scorso (19 gennaio) e del 27% sul prezzo medio ponderato degli ultimi tre mesi. L'offerta sul 75% circa deldelle azioni ordinarie supera complessivamente i 2,6 miliardi di euro.

 

Sulla scia della notizia, Ynap accelera in Borsa, avvicinandosi al prezzo dell'offerta. Poco prima delle 17 registra un +24% a 37,56 euro per azione, confermandosi il migliore titolo del listino milanese.

 

«Siamo orgogliosi - commenta Johann Rupert, chairman di Richemont (a sinistra nella foto) - di avere partecipato alla crescita di Net-a-Porter sin dagli albori e alla creazione del gruppo Ynap-Yoox Net-a-Porter, retailer online leader nel lusso. Con questo nuovo step vogliamo rafforzare la presenza di Richemont e focalizzarci sul canale digitale che sta diventando fondamentale nell'intercettare le richieste del consumatore di lusso».

 

Rupert si è detto molto soddisfatto dei risultati raggiunti dal management di Ynap sotto la guida di Federico Marchetti (a destra, nella foto di Wayne Maser) e pronto a supportarlo per accelerare la crescita del business.

 

Le opportunità riguardano i mercati nuovi e consolidati, facendo leva sull'accessibilità ai prodotti e l'estensione della gamma, sviluppando in parallelo i servizi e i contenuti per un consumatore sempre più seletettivo.    

  

«Oggi è un momento memorabile per Ynap - afferma Marchetti -. Il razionale dell’operazione è investire ulteriori risorse con l’obiettivo di accelerare il solido percorso di crescita del gruppo e rafforzarne la posizione di leadership nel lungo termine nel settore del lusso online. Questo si tradurrà in maggiori investimenti in prodotto, tecnologia, logistica, persone e marketing».

 

«Ynap - anticipa il ceo del gruppo e fondatore di Yoox - continuerà ad essere gestita come società distinta, garantendo così la neutralità ed attrattività della propria piattaforma per tutti i marchi del lusso. La sede rimarrà in Italia».

 

Marchetti ha collocato Yoox in Borsa nel 2009, quando realizzava circa 150 milioni di ricavi, a un prezzo poco sopra i 4 euro. Nel 2015 ha portato l'azienda dell'e-commerce di moda alla fusione con Net-a-Porter.

 

«Grazie all’eccellente lavoro di entrambe le squadre abbiamo creato, in un paio d’anni, il leader mondiale nel settore del lusso online, con oltre 2 miliardi di fatturato».

 

«La prospettiva di non possedere più il 4% del capitale azionario - conclude - non cambia assolutamente il mio impegno imprenditoriale in Ynap. La mia motivazione è sempre stata sognare e innovare per i nostri clienti e questo non cambierà negli anni a venire».

 

L'offerta pubblica totalitaria, come si legge nel comunicato, avverrà attraverso la società veicolo RLG Italia Holding, indirettamente e interamente posseduta da Richemont.

 

Per dare il via all'operazione Ynap ha dato l'ok a una deroga all'obbligo previsto dal patto parasociale siglato il 31 marzo 2015, che avrebbe impedito al gruppo di Ginevra (Cartier, Van Cleef & Arpels, Vacheron Constantin, fra i marchi in portafoglio) e alle controllate di acquistare, sino alla data del 5 ottobre 2018, ulteriori azioni di Ynap senza il preventivo consenso scritto della società.

 

Pur essendo una parte del gruppo Richemont, Ynap continuerà a marciare come business separato e manterrà il quartier generale in Italia.

 

L'offerta punta al delisting del titolo Ynap da Piazza Affari.

 

e.f.


Articoli correlati


Invia e-mail

Per trasmettere l'articolo a chi desideri, inserisci il tuo nome, il tuo indirizzo e-mail e quello del destinatario. A chi riceverà l'articolo apparirà il tuo nome e indirizzo e-mail.


Se desideri inviare l'articolo a più persone, inserisci gli indirizzi e-mail di tutti i destinatari separati da una virgola.


Puoi inserire il tuo nome e gli indirizzi e-mail senza timore: non li cederemo a terzi. I dati saranno tenuti riservati nel pieno rispetto della Legge 675/96 sulla Privacy.


Il tuo nome: (*)  
Il tuo indirizzo e-mail: (*)  
E-mail dei destinatari: (*)  
Il Messaggio di accompagnamento: (*)  

 

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Vuoi ricevere la nostra newsletter quotidiana direttamente nella tua casella di posta? Compila il form che trovi qui.

Abbonamenti

Abbonati subito

Per sottoscrivere l’abbonamento a Fashion, clicca qui.

Fashion E-Commerce

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion E-Commerce.

Fashion accessories 2017

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion accessories 2017.

Fashion Showroom

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion Showroom.

Fashion Fairs 2018

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion Fairs 2018.

Guarda le ultime fotogallery

Ultime fotogallery

Guarda le ultime fotogallery pubblicate nelle sezioni Moda, Negozi e People.