TIMING

Clicca sul giorno:

<dicembre 2017>
lumamegivesado
27282930123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567

Vedi i prossimi appuntamenti:


Conferenze stampa

Rick Owens. Subhuman Inhuman Superhuman (conferenza stampa della mostra)

14/12/17, 11:30
La Triennale (in mostra dal 15 dicembre 2017 al 25 marzo 2018), viale Alemagna 6, Milano


Convegni


Eventi

Pil Associati - Breakfast Kids

12/12/17, 09:30 - 12:00
via Carlo Botta 8, Milano

Claudie Pierlot Paris

12/12/17, 18:30 - 21:30
Flagship Store - cocktail su invito, via Manzoni 17, Milano

Diesel Xmas Party

13/12/17, 18:30 - 22:30
Diesel Pop Up Home , Via Cesare Correnti 14, Milano

Zip Zone Christmas Market

14/12/17, 18:00 - 22:00
spazio Atelier “Corso Como 5”, corso Como 5, Milano

Zip Zone Christmas Market

15/12/17, 11:00 - 20:30
spazio Atelier “Corso Como 5”, corso Como 5, Milano


Mostre / Vernissage


Presentazioni

Sarabanda

16/12/17, 11:00 - 16:30
Showroom, via Solferino 40, Milano


Press day


Sfilate


Opening


Vedi tutti gli appuntamenti

SALONI

I prossimi 10 saloni


VicenzaOro January + T-Gold

Vicenza

19 - 24 gen 2018


Homi

Milano

26 - 29 gen 2018


Scoop

London

28 - 30 gen 2018


Milano Unica

Rho, Milano

06 - 08 feb 2018


Pure London

London

11 - 13 feb 2018


Asia Apparel Expo Berlin

Berlin

22 - 24 feb 2018


The One MIlano

Milano

23 - 26 feb 2018


Soleil Tokyo

Tokyo

27 - 29 mar 2018


Si Sposaitalia Collezioni

Milano

06 - 09 apr 2018


Performance Days ® functional fabric fair

Munich

18 - 19 apr 2018


Vedi tutti i saloni
MONITOR ALTAGAMMA lunedì 29 maggio 2017

 

Lusso globale: 2017 meglio del 2016. Mercato a 254-259 miliardi

Lusso globale: 2017 meglio del 2016. Mercato a 254-259 miliardi

 

Il 2017 sarà migliore del 2016, con Cina ed Europa in ripresa, consumi di beni di lusso personali vicini ai 259 miliardi di euro e uno sblocco dei flussi turistici: queste alcune conclusioni degli studi Monitor Altagamma sui Mercati Mondiali, realizzato da Bain & Company insieme all'associazione che riunisce i marchi italiani di eccellenza. Il mercato dovrebbe crescere del 3-4% annuo, portandosi a 280-290 miliardi nel 2020. Strategico il ruolo dell'omnichannel e dei "Millennial-minded".

 

Dal Monitor si evince che il mercato globale dei beni personali di lusso raggiungerà nell'anno in corso un valore compreso tra i 254 e i 259 miliardi di euro, con un tasso constante di incremento tra il +2% e il +4%, spinto tra gli altri fattori dal fatto che sia tra i cinesi, sia tra gli europei sta tornando la voglia di comprare.

 

Come ha fatto notare stamattina (29 maggio) Claudia d'Arpizio, partner di Bain & Company e autrice del Monitor, «dopo un 2016 di grandi cambiamenti, quello che ci dobbiamo aspettare per il 2017 è uno sviluppo sano, anche se va detto che il differenziale di performance tra i brand di alta gamma sta continuando ad ampliarsi, rendendo più indispensabile per ognuno rivedere le proprie strategie, per adattarsi ai nuovi target di consumatori».

 

Il primo trimestre è partito con il piede giusto, registrando un aumento del 4%, anche se non tutte le aree geografiche si sono comportate allo stesso modo: mentre l'America deve fare i conti con la valuta forte, le incertezze politiche e l'andamento negativo dei department store, l'Europa è in ripartenza e così la Repubblica Popolare.

 

Stabile il Giappone, un fronte «maturo e in rallentamento» e non brillante il resto dell'Asia, atteso sostanzialmente in calo a fine anno, in quanto ci saranno meno turisti (soprattutto da Cina e Corea) e non sarà sufficiente la lenta risalita di Hong Kong e Macao a colmare i gap.

 

Sui 12 mesi si profila un +7/9% per l'Europa, con la Cina a +6/8%. Scarso dinamismo da parte dell'America (con un range compreso tra il -2% e la stabilità), del Giappone (che resterà flat oppure accuserà un -1%), del resto del mondo (a sua volta flat o con un +2%) e dell'Asia esclusa la Repubblica Popolare (-4/-2%).

 

Come ha ribadito Claudia d'Arpizio, «si sta passando da un approccio transazionale a uno di engagement, che coinvolge diversi aspetti a partire dalla vendita».

 

Si impone uno scenario "consumer-centric", con i Millennials - non sono anagraficamente, ma anche come attitudine mentale - nel ruolo di protagonisti, alla ricerca di una grande autenticità da parte dei marchi, e il digital che sta cambiando le carte in tavola, con il customer journey da monitorare e ripensare.

 

In pratica, si assisterà a una polarizzazione tra "big winner" e "strong loser", in base alle strategie adottate. Quelle vincenti non copieranno il vincitore del momento, ma lavoreranno sulla valorialità e, per quanto riguarda il marketing, sul passaggio da "storytelling" a "storyliving".

 

a.b.


Invia e-mail

Per trasmettere l'articolo a chi desideri, inserisci il tuo nome, il tuo indirizzo e-mail e quello del destinatario. A chi riceverà l'articolo apparirà il tuo nome e indirizzo e-mail.


Se desideri inviare l'articolo a più persone, inserisci gli indirizzi e-mail di tutti i destinatari separati da una virgola.


Puoi inserire il tuo nome e gli indirizzi e-mail senza timore: non li cederemo a terzi. I dati saranno tenuti riservati nel pieno rispetto della Legge 675/96 sulla Privacy.


Il tuo nome: (*)  
Il tuo indirizzo e-mail: (*)  
E-mail dei destinatari: (*)  
Il Messaggio di accompagnamento: (*)  

 

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Vuoi ricevere la nostra newsletter quotidiana direttamente nella tua casella di posta? Compila il form che trovi qui.

Abbonamenti

Abbonati subito

Per sottoscrivere l’abbonamento a Fashion, clicca qui.

Fashion E-Commerce

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion E-Commerce.

Fashion accessories 2017

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion accessories 2017.

Fashion Showroom

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion Showroom.

Fashion in the City

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion in the City.

Guarda le ultime fotogallery

Ultime fotogallery

Guarda le ultime fotogallery pubblicate nelle sezioni Moda, Negozi e People.