TIMING

Clicca sul giorno:

<novembre 2017>
lumamegivesado
303112345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930123
45678910

Vedi i prossimi appuntamenti:


Conferenze stampa

Accademia del Profumo

28/11/17, 17:00
Magna Pars - Library Hall, via Forcella 6, Milano

Homi - presentazione

30/11/17, 10:00
DOXA, via Panizza 7, Milano


Convegni

Dialogare con il colore

29/11/17, 14:30
La Triennale, viale Alemagna 6, Milano


Eventi

Rubinia gioielli

23/11/17, 18:30 - 21:30
Store, via Vincenzo Monti 26, Milano

Data on the Runway

24/11/17, 10:00
Launchmetrics Italy, via Santa Radegonda 11, Milano

Antonini Milano

28/11/17, 17:00 - 21:00
Palazzo Borromeo, Sala degli Affreschi, piazza Borromeo 12 - (su invito9, Milano

Stella McCartney | christmas lights

29/11/17, 18:30 - 20:30
via Santo Spirito 3, Milano

SMArathon Onlus

02/12/17, 19:00 - 23:30
Espace d'Hotes, via Privata Scalarini 10, Milano


Mostre / Vernissage

Now is hybrid

24/11/17, 19:00
San Pietro in Atrio, via Odescalchi 3, Como


Presentazioni

Dondup "Iconic"

21/11/17, 19:00 - 21:00
via della Spiga 50, Milano

Parka is an Attitude - breakfast

22/11/17, 10:00 - 12:00
Alessandro Squarzi, via Spartaco 19, Milano

Chicco Open Day

23/11/17, 10:00 - 17:00
AreaPergolesi, via Pergolesi 8, Milano

Belloni / De Silva - cocktail su invito

23/11/17, 18:00 - 21:30
Pescetta Antichità e Decorazione, corso Magenta 96, Milano

Angela Bellomo - aperitivo

30/11/17, 18:00
Atelier , corso Porta Vittoria 31, Milano


Press day

Monica Mazzanti PR

21/11/17, 10:00 - 18:30
piazza Cinque Giornate 6 - scala A (MA.CO.), Milano

Touscé

22/11/17, 10:00 - 14:00
via Tivoli 6, Milano

Fossil

23/11/17, 09:00 - 18:00
Casa Lago, via San Tomaso 6, Milano

Fabio Lissi Jewelry

23/11/17, 10:00 - 18:00
Atelier Fabio Lissi, via Mascheroni 12 ang. via Ariosto, Milano

Plinio Visonà

23/11/17, 10:00 - 18:00
Flagship Store c/o Park Hyatt Buolding, via Mengoni 1 ang. via Grossi, Milano


Sfilate


Opening


Vedi tutti gli appuntamenti

SALONI

I prossimi 10 saloni


VicenzaOro January + T-Gold

Vicenza

19 - 24 gen 2018


Scoop

London

28 - 30 gen 2018


Milano Unica

Rho, Milano

06 - 08 feb 2018


Pure London

London

11 - 13 feb 2018


Asia Apparel Expo Berlin

Berlin

22 - 24 feb 2018


The One MIlano

Milano

23 - 26 feb 2018


Si Sposaitalia Collezioni

Milano

06 - 09 apr 2018


Milano Unica

Rho, Milano

10 - 12 lug 2018


Vedi tutti i saloni
PREVIEW lunedì 28 novembre 2016

 

Pitti Bimbo: con The Nest e Fancy Room sempre più lifestyle

Pitti Bimbo: con The Nest e Fancy Room sempre più lifestyle

 

Presentata oggi, 28 novembre, l'84esima edizione di Pitti Bimbo, in Fortezza da Basso di Firenze dal 19 al 21 gennaio. 503 le collezioni attese, contro le 437 di un anno fa, di cui 280 (il 53%) provenienti dall'estero. Di scena l'universo bambino nella sua completezza: marchi consolidati e realtà di ricerca, insieme a proposte di design, libri, curiosità. Tra le novità The Nest sui brand indipendenti e Fancy Room sui lifestyle.

 

Ad aprire la conferenza stampa - significativamente ospitata all'interno di un museo sui generis a misura dei piccoli, il Muba alla Rotonda della Besana di Milano - Raffaello Napoleone, a.d. di Pitti Immagine, che ha ribadito come la manifestazione rispecchi la variegata fisionomia del settore di riferimento, che soprattutto in Italia trova la sua spina dorsale nelle Pmi.

 

«Una delle iniziative per supportarle - ha ricordato Napoleone - è il servizio "ready to order", che utilizza la nostra piattaforma digitale per facilitare la stesura e la gestione degli ordini».

 

Agostino Poletto, vice direttore generale dell'ente fieristico fiorentino, ha ricordato alcuni highlight dell'appuntamento di gennaio: dalla presentazione del concept Monnalisa Living by Savio Firmino da parte di Monnalisa, al lancio di Stefano Ricci Junior Collection, Elisabetta Franchi La Mia Bambina e Manuel Ritz in versione under 14.

 

Tornano in Fortezza John Richmond Jr., Blauer, Bensimon, Bellarose e Yves Salomon Enfant, mentre Diadora porta alla ribalta un kidswear completamente rinnovato e Patrizia Pepe si colloca al piano inferiore, con le sue proposte di impronta contemporary. Da segnalare, tra le label made in Italy, la presenza di Nina D..

 

«Pitti Bimbo funziona sia come vetrina di riferimento per le aziende strutturate, sia come incubatore di tendenze - ha sottolineato Poletto -. A questo proposito va segnalato l'exploit di KidzFizz, il nostro hub creativo, che tocca il tetto delle 90 collezioni, contro le precedenti 60».

 

KidzFizz e Apartment, sezione improntata alla ricerca e all'esclusività, sono "laboratori" a cui attingere a piene mani se si punta a un childrenswear di qualità, ma fuori dai soliti percorsi. Da un paio di stagioni Pitti Bimbo offre una visibilità speciale ad alcune linee ospitate in questi due settori, con una sfilata che finora si è svolta al piano superiore del Lyceum.

 

«Abbiamo avuto un'affluenza tale - ha detto Giuliana Parabiago, pr & marketing consultant di Pitti Immagine - che stavolta ci spostiamo in uno spazio più grande, la Sala del Rondino».

 

Al Rondino vengono anche allestite le passerelle di Fun&Fun, Children's Fashion From Spain e Yclu', mentre sono sempre di più i marchi che danno vita a eventi alternativi al fashion show propriamente detto. Tra questi Vingino alla Sala della Volta, Petit Bateau, Boboli, Jeckerson Junior e iDO.

 

La serata più mondana è ancora una volta quella del primo giorno, in cui le porte della Stazione Leopolda si aprono per svelare le novità autunno-inverno 2017/2018 di Monnalisa. Ma sono in pista extra Fortezza anche Il Gufo e Simonetta, con happening in grado di raccontare in modo multisfaccettato il loro mondo.

 

Raccontare, appunto, è un verbo chiave anche per Pitti Bimbo, che nell'epoca dello storytelling inaugura a gennaio due progetti espositivi, entrambi localizzati al piano inferiore.

 

Il primo, The Nest, presenta una quindicina di brand indipendenti (Atelier Choux Paris dalla Francia, Cherry Papaya Kids dal Portogallo, Free Sisters dalla Germania e altri), individuati in collaborazione con lo store e concept lab berlinese Little Popup, la cui fondatrice Dimitra Zavakou precisa: «Abbiamo lavorato privilegiando il cuore. Volevamo che ogni label, ogni artigiano e ogni designer coinvolti si distinguessero per la passione e l'amore infusi in quello che fanno».

 

Passando a Fancy Room, si tratterà di un'area-isola variegata, un excursus tra proposte di design, curiosità, gadget, piccoli complementi e molto altro. Qualche esempio: gli accessori per capelli ispirati alle principesse di Cute Cute, in arrivo dal Regno Unito, le scarpine handmade di Fior di Coccole, i giocattoli realizzati con materiali sostenibili di Hape. Tocco finale, gli occhiali della collettiva Fun Glasses, scelti insieme agli organizzatori del salone Mido.

 

Parente stretto di queste sezioni è Pitti Bimbo Editorials, una full immersion in oggetti speciali e insoliti, ispirata ai temi "Pet Family" e "Mini Traveller".

 

Da notare, alla voce design e affini, che Kartell Kids (da questo novembre nei negozi e sul sito kartell.com) è nuovamente sotto i riflettori a Pitti Bimbo con un'installazione speciale, arricchita da sei ricette studiate in esclusiva dalla food blogger Chiara Maci e collegate ad altrettanti prodotti.

 

Ciliegine sulla torta della kermesse, le due iniziative che portano la firma di Alessandro Enriquez: Kid's Evolution - con i designer "per grandi" che si cimentano in capsule collection per baby, kid e teen - e Fashion Comics, che ha come punto di partenza un personaggio dei cartoon (questa volta la Pantera Rosa), da affidare alla libera interpretazione dei brand, con lo scopo benefico di aiutare l'Oxfam.

 

Per finire focus sulla cultura perché, nell'era del virtuale ad ogni costo, il valore della carta stampata è ancora sentito non solo dagli adulti, ma sorprendentemente anche da una fascia non così minoritaria di bambini.

 

All'interno di The Extraordinary Library al Padiglione Medici sono esposti in sinergia con la Bologna Children's Book Fair 100 libri per ragazzi di case editrici di tutto il mondo, una miniera di spunti preziosi per i compratori che, grazie agli investimenti sempre più cospicui di Pitti Immagine (in sinergia con il Mise e l'Agenzia Ice), hanno una fisionomia sempre più internazionale.

 

«A gennaio - ha concluso Agostino Poletto - ci concentriamo in particolare sui russi e su delegazioni da Asia (Hong Kong, Cina, Corea del Sud), Usa ed Europa (Francia, Germania, Spagna, Belgio, Gran Bretagna e Scandinavia), senza tralasciare gli shop online» (nella foto, Raffaello Napoleone e Giuliana Parabiago all'incontro di stamattina).

 

a.b.


Invia e-mail

Per trasmettere l'articolo a chi desideri, inserisci il tuo nome, il tuo indirizzo e-mail e quello del destinatario. A chi riceverà l'articolo apparirà il tuo nome e indirizzo e-mail.


Se desideri inviare l'articolo a più persone, inserisci gli indirizzi e-mail di tutti i destinatari separati da una virgola.


Puoi inserire il tuo nome e gli indirizzi e-mail senza timore: non li cederemo a terzi. I dati saranno tenuti riservati nel pieno rispetto della Legge 675/96 sulla Privacy.


Il tuo nome: (*)  
Il tuo indirizzo e-mail: (*)  
E-mail dei destinatari: (*)  
Il Messaggio di accompagnamento: (*)  

 

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Vuoi ricevere la nostra newsletter quotidiana direttamente nella tua casella di posta? Compila il form che trovi qui.

Abbonamenti

Abbonati subito

Per sottoscrivere l’abbonamento a Fashion, clicca qui.

Fashion E-Commerce

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion E-Commerce.

Fashion accessories 2017

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion accessories 2017.

Fashion Showroom

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion Showroom.

Fashion in the City

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion in the City.

Guarda le ultime fotogallery

Ultime fotogallery

Guarda le ultime fotogallery pubblicate nelle sezioni Moda, Negozi e People.