TIMING

Clicca sul giorno:

<gennaio 2018>
lumamegivesado
25262728293031
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930311234

Vedi i prossimi appuntamenti:


Conferenze stampa


Convegni


Eventi

Diesel x AC Milan

18/01/18, 19:00 - 22:00
Diesel Store - solo su invito, piazza San Babila 1-3, Milano


Mostre / Vernissage


Presentazioni

Il Gufo

21/01/18, 18:00
Showroom, via Bagutta 12, Milano

Luisa Viola

25/01/18, 11:30
Showroom Miroglio, via Burlamacchi 4, Milano


Press day

Buongiorno Milano - Cinelli, Emma, Scandola

30/01/18, 09:00 - 19:00
Showroom Chance 15, corso Vittorio Emanuele 15, Milano


Sfilate


Opening


Vedi tutti gli appuntamenti

SALONI

I prossimi 10 saloni


Pitti Immagine Bimbo

Firenze

18 - 20 gen 2018


VicenzaOro January + T-Gold

Vicenza

19 - 24 gen 2018


Project NY

New York

21 - 23 gen 2018


Mrket NY

New York

21 - 23 gen 2018


Pitti Immagine Filati

Firenze

24 - 26 gen 2018


Jacket Required

London

24 - 25 gen 2018


Homi

Milano

26 - 29 gen 2018


Scoop

London

28 - 30 gen 2018


Kiev Fashion Days

Kiev

31 gen - 04 feb 2018


Momad Metropolis

Madrid

02 - 04 feb 2018


Vedi tutti i saloni
Presidenziali Usa 2016 giovedì 10 novembre 2016

 

Jack Ma teme il «disastro» se Donald Trump non lavorerà con la Cina

Jack Ma teme il «disastro» se Donald Trump non lavorerà con la Cina

 

All'indomani dell'incoronazione a sorpresa di Donald Trump il mondo della moda si interroga sulla sua inattesa vittoria. Da parte di Jack Ma la prima reazione è stata di preoccupazione. «Se Trump non lavorerà fianco a fianco con Pechino sarà un disastro» ha detto il fondatore di Alibaba.

 

In un'intervista alla CNNMoney proprio alla vigilia del Singles' Day (la "festa dei single", che ogni 11 novembre si trasforma in un'occasione di shopping sfrenato, soprattutto online) l'uomo più ricco della Cina si è detto certo che una relazione sana e positiva tra due principali economie mondiali sarebbe in grado di risolvere numerosi problemi. «Ma se non lavoriamo insieme potrebbe essere un disastro».

 

Jack Ma si è detto ottimista sul fatto che Trump non porterà a compimento le minacce fatte contro la Cina durante la campagna elettorale. Il neo eletto presidente degli Stati Uniti prima delle elezioni aveva promesso che «avrebbe tassato l'export di Pechino fino al 45% e riportato in America i posti di lavoro rubati».

 

Il magnate cinese ha detto che esiste un evidente divario tra la retorica della campagna e la realtà del lavoro di presidente degli Stati Uniti, ricordando che Trump non sarebbe il primo candidato a fare minacce, poi mai portate a a compimento durante il mandato.
 

«Si tratta di una persona intelligente, che aggiusterà il tiro - ha concluso Ma -. Lui non potrà mai trascurare il rapporto tra Cina e America».

 

 

an.bi.


Invia e-mail

Per trasmettere l'articolo a chi desideri, inserisci il tuo nome, il tuo indirizzo e-mail e quello del destinatario. A chi riceverà l'articolo apparirà il tuo nome e indirizzo e-mail.


Se desideri inviare l'articolo a più persone, inserisci gli indirizzi e-mail di tutti i destinatari separati da una virgola.


Puoi inserire il tuo nome e gli indirizzi e-mail senza timore: non li cederemo a terzi. I dati saranno tenuti riservati nel pieno rispetto della Legge 675/96 sulla Privacy.


Il tuo nome: (*)  
Il tuo indirizzo e-mail: (*)  
E-mail dei destinatari: (*)  
Il Messaggio di accompagnamento: (*)  

 

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Vuoi ricevere la nostra newsletter quotidiana direttamente nella tua casella di posta? Compila il form che trovi qui.

Abbonamenti

Abbonati subito

Per sottoscrivere l’abbonamento a Fashion, clicca qui.

Fashion E-Commerce

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion E-Commerce.

Fashion accessories 2017

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion accessories 2017.

Fashion Showroom

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion Showroom.

Fashion Fairs 2018

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion Fairs 2018.

Guarda le ultime fotogallery

Ultime fotogallery

Guarda le ultime fotogallery pubblicate nelle sezioni Moda, Negozi e People.