TIMING

Clicca sul giorno:

<gennaio 2017>
lumamegivesado
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345

Vedi i prossimi appuntamenti:


Conferenze stampa

“La Ricerca del quotidiano” premiazione contest QVC

25/01/17, 11:00
Spazio Oberdan , viale Vittorio Veneto 2 , Milano


Convegni


Eventi

Zip Zone Collective Designers’ Exhibition

03/03/17, 10:00 - 19:00
Normandy Hotel, 7, rue de L’Echelle - 256, rue Saint Honoré, Paris

Zip Zone Collective Designers’ Exhibition

06/03/17, 10:00 - 16:00
Normandy Hotel, 7, rue de L’Echelle - 256, rue Saint Honoré, Paris


Mostre / Vernissage


Presentazioni


Press day

Vilebrequin

24/01/17, 10:00 - 18:30
Casa Ranieri Tenti, via Borgonuovo 12, Milano

Floreiza

26/01/17, 10:00 - 21:00
Studio Fanfani, viale Abruzzi 72, Milano

Hamilton

07/02/17, 09:00 - 17:30
Pisa Orologeria, via Verri 7, Milano


Sfilate


Opening


Vedi tutti gli appuntamenti

SALONI

I prossimi 10 saloni


Texworld USA

New York

23 gen 2016 - 25 gen 2017


Pitti Immagine Bimbo

Firenze

19 - 21 gen 2017


Who’s Next

Paris

20 - 23 gen 2017


Premiere Classe

Paris

20 - 23 gen 2017


Bijorhca

Paris

20 - 23 gen 2017


VicenzaOro January + T-Gold

Vicenza

20 - 25 gen 2017


Maison & Objet

Paris

20 - 24 gen 2017


Salon International de la Lingerie

Paris

21 - 23 gen 2017


Interfiliere

Paris

21 - 23 gen 2017


Tracht & Country Premiere

Salzburg

24 - 25 gen 2017


Vedi tutti i saloni
Semestrali venerdì 4 novembre 2016

 

Utile dimezzato per Richemont. Cambi al vertice dal 2017

Utile dimezzato per Richemont. Cambi al vertice dal 2017

 

Nel primo semestre fiscale terminato in settembre, il gruppo del lusso Richemont subisce un calo del 51% dell'utile, che scende a 540 milioni di euro. Prevista una serie di cambi al vertice dal 2017, a partire dal ceo Richard Lepeu (nella foto).

 

Nei sei mesi il gruppo elvetico ha accusato un calo dei profitti operativi del 43% a 249 milioni di euro, dopo che i ricavi sono scesi del 13% a 5,1 miliardi di euro.

 

Nel commentare queste performance il presidente Johann Rupert ha fatto riferimento al contesto globale complesso ma anche alla decisione della società di riacquistare, in via eccezionale, le giacenze di magazzino di alcuni clienti (senza questa operazione e a parità di cambi, i ricavi del periodo registrerebbero un calo dell'8%).

 

Dal bilancio emerge inoltre che le vendite retail nei negozio a gestione diretta offline e online hanno sovraperformato i ricavi del business wholesale. Inoltre i riscontri positivi sul fronte accessori e la ripresa del business dei gioielli hanno in parte contrastato il trend deludente degli orologi.

 

A livello geografico, a fronte del rallentamento in gran parte dei mercati di riferimento, spicca il trend positivo di Cina Mainland, Regno Unito e Corea.

 

Ora il proprietario di marchi di gioielli e orologi come Cartier, Vacheron Constantin e Van Cleef & Arpels, attivo anche nella moda (con brand come Chloé e Lancel) e nel luxury e-commerce (con una partecipazione in Yoox-Net-a-Porter Group) si prepara a un riassetto nel management.

 

Il ceo Richard Lepeu lascerà il suo incarico a fine marzo 2017 per raggiunto limite di età. A fine luglio, invece, il cfo Gary Saage ritornerà negli Usa per avvicinarsi alla famiglia.

 

Johann Rupert manterrà il ruolo di presidente del board. I nuovi vertici saranno proposti in occasione dell'assemblea annuale degli azionisti in agenda per settembre 2017.

 

Più in dettaglio, è previsto che Nicolas Bos entri nel board in qualità di ceo di Van Cleef & Arpels. L'attuale vice direttore finanziario Burkhart Grund dovrebbe essere promosso a chief financial officer, mentre Georges Kern, al momento ceo del marchio di proprietà IWC Schaffhausen, dovrebbe passare al vertice dell'area Watchmaking, Marketing and Digital.

 

Jérôme Lambert, attuale ceo della controllata Montblanc, è destinato al ruolo di capo delle Operations del gruppo, con responsabilità per i servizi centrali e regionali per tutte le maison (circa una ventina), compresi i brand dei gioielli e degli orologi.

 

Altre nomine sono previste nel cda, dopo l'uscita, prevista in occasione dell'assemblea di settembre, dei consiglieri Yves-André Istel, Bernard Fornas, Richard Lepeu, Simon Murray, Norbert Platt, Lord Renwick of Clifton, Juergen Schrempp e il Duca di Wellington.

 

Riconoscendo l'expertise di alcuni di loro e l'importanza della continuità nel processo decisionale dell'azienda, Richemont ha deciso che parte di questi consiglieri in uscita entrerà nel neo-costituito International Advisory Council.

 

Fornas, Lepeu, Platt e Alain-Dominique Perrin saranno nominati senior advisor del management: opereranno direttamente al fianco dell'executive chairman e degli executive senior.

 

e.f.


Invia e-mail

Per trasmettere l'articolo a chi desideri, inserisci il tuo nome, il tuo indirizzo e-mail e quello del destinatario. A chi riceverà l'articolo apparirà il tuo nome e indirizzo e-mail.


Se desideri inviare l'articolo a più persone, inserisci gli indirizzi e-mail di tutti i destinatari separati da una virgola.


Puoi inserire il tuo nome e gli indirizzi e-mail senza timore: non li cederemo a terzi. I dati saranno tenuti riservati nel pieno rispetto della Legge 675/96 sulla Privacy.


Il tuo nome: (*)  
Il tuo indirizzo e-mail: (*)  
E-mail dei destinatari: (*)  
Il Messaggio di accompagnamento: (*)  

 

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Vuoi ricevere la nostra newsletter quotidiana direttamente nella tua casella di posta? Compila il form che trovi qui.

Abbonamenti

Abbonati subito

Per sottoscrivere l’abbonamento a Fashion, clicca qui.

Fashion E-Commerce

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion E-Commerce.

Fashion Fairs 2017

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion Fairs 2017.

Fashion Showroom

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion Showroom.

Fashion Icons

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion Icons.

Scrivi al direttore

Email al Direttore

Se hai qualcosa da segnalare o da comunicare mediante il nostro giornale, scrivici a emailaldirettore@fashionmagazine.it.

Guarda le ultime fotogallery

Ultime fotogallery

Guarda le ultime fotogallery pubblicate nelle sezioni Moda, Negozi e People.