TIMING

Clicca sul giorno:

<giugno 2017>
lumamegivesado
2930311234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293012
3456789

Vedi i prossimi appuntamenti:


Conferenze stampa


Convegni


Eventi

NABA Fashion Show

05/07/17, 09:30
NABA Nuova Accademia di Belle Arti, via Darwin 20, Milano

ISKO I-SKOOL Awards Ceremony

12/07/17, 20:30
Base Milano, via Bergognone 34, Milano

Ikea - Siamo fatti per cambiare

13/07/17, 09:00 - 19:00
La Carrozzeria, via Tortona 32, Milano


Mostre / Vernissage

Toys. Oggetti e arredi in dialogo con l’arte

06/07/17, 18:00
Superstudio Più - MyOwnGallery, via Tortona 27 bis, Milano


Presentazioni

Pandora

04/07/17, 09:00 - 17:00
via della Commenda 33, Milano


Press day

Massimo Dutti

29/06/17, 09:00 - 18:00
Showroom, corso Vittorio Emanuele 11, Milano

Bulova

29/06/17, 10:00 - 19:00
Dream Factory, corso Garibaldi 117, Milano

Krizia

29/06/17, 10:00 - 18:00
Spazio Krizia, via Manin 21, Milano


Sfilate

Creazioni di Pola Cecchi e gioielli degli allievi di LAO Le Arti Orafe

29/06/17, 19:00
Istituto de’ Bardi, via Michelozzi 2, Milano

Aniye By

10/07/17, 18:30
piazza A. Diaz 3, Milano


Opening


Vedi tutti gli appuntamenti

SALONI

I prossimi 10 saloni


Vintage Selection

Firenze

28 - 30 giu 2017


Pitti Immagine Filati

Firenze

28 - 30 giu 2017


Spinexpo Paris

Paris

03 - 05 lug 2017


Panorama Berlin

Berlin

04 - 06 lug 2017


Show&Order

Berlin

04 - 06 lug 2017


Greenshowroom

Berlin

04 - 06 lug 2017


Ethical Fashion Show Berlin

Berlin

04 - 06 lug 2017


Mercedes Benz Fashion Week Berlin

Berlin

04 - 07 lug 2017


Premium

Berlin

04 - 06 lug 2017


Blossom - Premiere Vision

Paris

04 - 05 lug 2017


Vedi tutti i saloni
abbigliamento e accessori femminili giovedì 29 settembre 2016

 

Premiere Classe e Paris sur Mode: «Al via un giorno prima con nuovi progetti»

Premiere Classe e Paris sur Mode: «Al via un giorno prima con nuovi progetti»

 

Hanno aperto le porte oggi, 29 settembre, a Jardin des Tuileries i saloni Premiere Classe e Paris sur Mode, dedicati rispettivamente agli accessori e al ready to wear femminile. Tante le novità che li riguardano, anche per l’arrivo alla guida delle fiere francesi della moda che fanno capo a WSN Developpement di Etienne Cochet (nella foto), manager di lungo corso, che abbiamo intervistato.

 

«Grazie alla scelta di aprire le fiere un giorno prima rispetto agli altri anni e all’ampliamento degli spazi espositivi - afferma Cochet - ci auguriamo che Jardin des Tuileries si ponga come centro nevralgico della fashion week di Parigi. Unendo Paris sur Mode, Premiere Classe e i 40 brand del salone americano Capsule siamo sicuri che questa edizione sarà un evento imperdibile per chi è alla ricerca di nuove proposte».

 

I numeri delle manifestazioni sono presto detti: 8mila metri quadri per Premiere Classe, che mette in campo 600 marchi di accessori, 200 in più rispetto alla scorsa edizione, tra scarpe, borse, gioielli, cappelli, sciarpe, guanti e ombrelli e un spazio “live”, in cui realtà come Au Delà du Cuir mostrano il loro know-how e l’artigianalità delle loro creazioni. In più un’area dedicata agli accessori “no gender” e le collezioni create da dieci designer emergenti, vincitori del premio Andam.

 

4mila metri quadri per Paris sur Mode, che si concentra sulle collezioni di abbigliamento donna, tra cui quelle di 40 brand in arrivo dalla fiera americana Capsule e dei dieci designer vincitori dell’ultimo Festival di Hyères. A onorare il legame sempre più stretto tra mondo della moda e del design, la mostra dedicata al progettista visonario Quasar Khanh e alle sue opere pop. Si punta anche su una scenografia che rende omaggio alla leggerezza, alla trasparenza e all’eleganza e sulla location mozzafiato, proprio di fronte a Place de la Concorde.

 

Tante le risorse messe in campo, dunque, per dare slancio all’offerta di Parigi, che nell’ultimo anno ha accusato dei colpi a causa degli attentati terroristici, anche sul fronte fieristico.

 

Ad esempio, i saloni Who’s Next e Premiere Classe, che si sono svolti 2 al 5 settembre, hanno avuto un bilancio di 38.258 visitatori, con una flessione del 7% in confronto a settembre 2015 (-8,2% per i francesi e -5,4% per gli internazionali). Solo dai Paesi scandinavi e dalla Grecia ci sono stati degli incrementi.

 

«Ci sono state effettivamente delle incertezze - ammette Cochet -: l’ultimo anno ha avuto un impatto sui visitatori americani e giapponesi. La maggior parte dei retailer ha deciso di ridurre il numero delle persone da mandare a Parigi, anche se la maggior parte dei clienti chiave ha partecipato, poiché la presenza in fiera è fondamentale per il loro business».

 

 

 

e.a.


Invia e-mail

Per trasmettere l'articolo a chi desideri, inserisci il tuo nome, il tuo indirizzo e-mail e quello del destinatario. A chi riceverà l'articolo apparirà il tuo nome e indirizzo e-mail.


Se desideri inviare l'articolo a più persone, inserisci gli indirizzi e-mail di tutti i destinatari separati da una virgola.


Puoi inserire il tuo nome e gli indirizzi e-mail senza timore: non li cederemo a terzi. I dati saranno tenuti riservati nel pieno rispetto della Legge 675/96 sulla Privacy.


Il tuo nome: (*)  
Il tuo indirizzo e-mail: (*)  
E-mail dei destinatari: (*)  
Il Messaggio di accompagnamento: (*)  

 

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Vuoi ricevere la nostra newsletter quotidiana direttamente nella tua casella di posta? Compila il form che trovi qui.

Abbonamenti

Abbonati subito

Per sottoscrivere l’abbonamento a Fashion, clicca qui.

Fashion E-Commerce

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion E-Commerce.

Fashion Fairs 2017

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion Fairs 2017.

Fashion Showroom

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion Showroom.

Fashion in the City

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion in the City.

Guarda le ultime fotogallery

Ultime fotogallery

Guarda le ultime fotogallery pubblicate nelle sezioni Moda, Negozi e People.