TIMING

Clicca sul giorno:

<gennaio 2017>
lumamegivesado
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345

Vedi i prossimi appuntamenti:


Conferenze stampa

NABA Visual Arts Exhibition - Inaugurazione

17/01/17, 18:30
Triennale, viale Alemagna 6, Milano

Milanomontagna

19/01/17, 11:00
Palazzo Marino, sala stampa, piazza della Scala 2, Milano

“La Ricerca del quotidiano” premiazione contest QVC

25/01/17, 11:00
Spazio Oberdan , viale Vittorio Veneto 2 , Milano


Convegni


Eventi

Department Five cocktail

16/01/17, 18:00 - 21:00
Erastudio, via Palermo 5, Milano

Fabrizio Sclavi: "I pesci rossi nascono sulle stelle"

16/01/17, 18:30
via Cola di Rienzo 8, Milano

Original Marines (live coocking di Alessandro Borghese)

19/01/17, 11:30
Costruzioni Lorenesi, Pitti Bimbo, piano terra, Stand 2, Firenze

Quis Quis - Stefano Cavalleri Live Performance

19/01/17, 15:30
Costruzioni Lorenesi, Pitti Bimbo, 1° piano, Firenze

Viginio - Let's dance

19/01/17, 16:30
Fortezza da Basso - Sala della Volta, viale Filippo Strozzi 1, Firenze


Mostre / Vernissage

Pirelli Cento Immagini

17/01/17, 12:00
Biblioteca Archimede, piazza Capidoglio 50, Settimo Torinese


Presentazioni

Damiani

16/01/17, 09:00 - 19:00
Boutique, via Montenapoleone 10, Milano

Car Shoes

16/01/17, 10:00 - 19:00
via della Spiga 1, Milano

Roberto Botticelli

16/01/17, 10:00 - 18:00
Corso Venezia 12, Milano

Biella Collezioni

16/01/17, 10:00 - 19:00
WFYLab by Wivian's Factory, via Bernina 1, Milano

Fratelli Rossetti

16/01/17, 10:00 - 18:00
via Cino Del Duca 8, Milano


Press day

Ducati Diavel by Diesel

16/01/17, 18:30 - 21:30
via V. Capelli 2 - Gae Aulenti, Milano

JF London

16/01/17, 18:30 - 21:30
Grand Hotel et de Milan, via Manzoni 39, Milano

Vilebrequin

24/01/17, 10:00 - 18:30
Casa Ranieri Tenti, via Borgonuovo 12, Milano


Sfilate

Miaoran

16/01/17, 09:30
via Bergognone 34, Milano

Wood wood

16/01/17, 10:30
via Bergognone 34, Milano

Cédric Charlier

16/01/17, 11:30
via Bergognone 26, Milano

N°21

16/01/17, 12:30
via Vigevano 18, Milano

Etro

16/01/17, 14:00
via Piranesi 14, Milano


Opening

Lardini e Gabriele Pasini

16/01/17, 18:00 - 21:30
via Gesù 21, Milano


Vedi tutti gli appuntamenti

SALONI

I prossimi 10 saloni


Texworld USA

New York

23 gen 2016 - 25 gen 2017


White Man & Woman

Milano

14 - 16 gen 2017


Couromoda

São Paulo

15 - 18 gen 2017


Sao Paulo Pret-a-Porter

Sao Paulo

15 - 18 gen 2017


Greenshowroom

Berlin

17 - 19 gen 2017


Premiere Vision New York

New York

17 - 18 gen 2017


Pitti Immagine Bimbo

Firenze

19 - 21 gen 2017


Who’s Next

Paris

20 - 23 gen 2017


Premiere Classe

Paris

20 - 23 gen 2017


Maison & Objet

Paris

20 - 24 gen 2017


Vedi tutti i saloni
Previsioni macroeconomiche mercoledì 7 settembre 2016

 

Nel 2016 il sistema integrato della moda varrà 83,6 miliardi (+1,4%)

Nel 2016 il sistema integrato della moda varrà 83,6 miliardi (+1,4%)

 

Presentando la prossima edizione di Milano Moda Donna, la Camera Nazionale della Moda Italiana ha fatto il punto sulla situazione economica del settore. Gli ultimi dati dei Fashion Economic Trends prevedono che il 2016 si chiuderà con ricavi a 83,6 miliardi di euro, in crescita dell'1,4%.

 

Secondo le stime, l'industria integrata della moda – che include sia il comparto in senso stretto, che quelli collegati dell’occhialeria, gioielleria e cosmesi – ha subito nel 2016 lo stesso andamento altalenante del resto dell’economia italiana.

 

Dopo la buona ripresa del fatturato nell’ultimo trimestre 2015 (+4,5% su stesso quarter dell’anno precedente), il 2016 è iniziato in negativo (-1,1% il primo trimestre rispetto all'analogo periodo 2015).


Nel secondo quarter la tendenza si è di nuovo invertita, con una ripresa del fatturato (+3,8%). La dinamica della moda è risultata superiore a quella del Pil, cresciuto nei tre mesi a prezzi correnti del +2,1% e del +0,8% al netto dell’inflazione.

 

La filiera moda in senso stretto (tessile, abbigliamento, pelletteria e calzature) è cresciuta meno delle attese nel secondo trimestre (+0,7%), a quota 62,3 miliardi, ma ha agito da moltiplicatore per i citati ambiti collegati di eyewear, beauty e gioielli, che non hanno sentito la flessione del fatturato nel primo trimestre (+7%) e hanno registrato un rialzo a due cifre nel secondo (+10,2%), con performance in generale molto positive.

 

Lo scenario internazionale ha visto negli ultimi mesi accrescersi i fattori di incertezza. Il più importante è il risultato del referendum sulla Brexit, che ha spinto il Fondo Monetario Internazionale a rivedere verso il basso le prospettive di sviluppo dell’economia mondiale, da +3,2% (2016) e +3,6% (2017), a +3,1% (2016) e +3,4% (2017).

 

Come si legge sui Fashion Economic Trends, si tratta di un impatto dell’ordine di decimali di punto ma con un effetto importante, che frena ancora una volta le attese di crescita e accresce i rischi per l’economia.

 

Negli Usa, la fase espansiva prosegue con un incremento dei consumi e una previsione del Pil di +2.2% nel 2016 e +2,5% nel 2017. Nell’area euro si conferma il rallentamento delle principali economie, con una previsione per il Pil di +1,6% nel 2016 e di +1.4% nel 2017.

 

Le ultime proiezioni per il Pil inglese indicano +1,7% nel 2016 e +1,3% l'anno prossimo. In Cina le prospettive a breve sono migliorate e, grazie ai recenti interventi a sostegno all’economia, la crescita dovrebbe attestarsi a +6,6% nell'anno in corso e a +6,2% nel 2017. La stabilizzazione in atto dei prezzi del petrolio alleggerirà la situazione economica in Russia, dove si delineano un +1% nel 2016 e +2,5% nel 2017.

 

La battuta d’arresto del secondo trimestre trimestre ha ridotto la potenzialità di aumento del fatturato nel 2016. Il quadro macroeconomico resta tuttavia favorevole e consente di prevedere una stabilizzazione nel terzo trimestre (con un possibile marginale decremento del fatturato rispetto allo stesso periodo del 2015 (-0,3/-0,5%) e il ritorno alla crescita nel quarto.

 

Un fattore di rischio interno permane nel quarto trimestre, in relazione aIla possibile instabilità politica, in caso di esito negativo del referendum istituzionale di ottobre.

 

Nell'ipotesi che non si verifichino shock esogeni e che il quadro politico si stabilizzi, si pronostica che il progresso del fatturato per il sistema integrato della moda (moda in senso stretto più settori collegati) sarà del +1,4% (nella foto, modelli di Ermanno Scervino).

 

an.bi.


Invia e-mail

Per trasmettere l'articolo a chi desideri, inserisci il tuo nome, il tuo indirizzo e-mail e quello del destinatario. A chi riceverà l'articolo apparirà il tuo nome e indirizzo e-mail.


Se desideri inviare l'articolo a più persone, inserisci gli indirizzi e-mail di tutti i destinatari separati da una virgola.


Puoi inserire il tuo nome e gli indirizzi e-mail senza timore: non li cederemo a terzi. I dati saranno tenuti riservati nel pieno rispetto della Legge 675/96 sulla Privacy.


Il tuo nome: (*)  
Il tuo indirizzo e-mail: (*)  
E-mail dei destinatari: (*)  
Il Messaggio di accompagnamento: (*)  

 

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Vuoi ricevere la nostra newsletter quotidiana direttamente nella tua casella di posta? Compila il form che trovi qui.

Abbonamenti

Abbonati subito

Per sottoscrivere l’abbonamento a Fashion, clicca qui.

Fashion E-Commerce

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion E-Commerce.

Fashion Fairs 2017

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion Fairs 2017.

Fashion Showroom

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion Showroom.

Fashion Icons

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion Icons.

Scrivi al direttore

Email al Direttore

Se hai qualcosa da segnalare o da comunicare mediante il nostro giornale, scrivici a emailaldirettore@fashionmagazine.it.

Guarda le ultime fotogallery

Ultime fotogallery

Guarda le ultime fotogallery pubblicate nelle sezioni Moda, Negozi e People.