TIMING

Clicca sul giorno:

<gennaio 2017>
lumamegivesado
2627282930311
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
303112345

Vedi i prossimi appuntamenti:


Conferenze stampa

“La Ricerca del quotidiano” premiazione contest QVC

25/01/17, 11:00
Spazio Oberdan , viale Vittorio Veneto 2 , Milano


Convegni


Eventi

Zip Zone Collective Designers’ Exhibition

03/03/17, 10:00 - 19:00
Normandy Hotel, 7, rue de L’Echelle - 256, rue Saint Honoré, Paris

Zip Zone Collective Designers’ Exhibition

06/03/17, 10:00 - 16:00
Normandy Hotel, 7, rue de L’Echelle - 256, rue Saint Honoré, Paris


Mostre / Vernissage


Presentazioni


Press day

Vilebrequin

24/01/17, 10:00 - 18:30
Casa Ranieri Tenti, via Borgonuovo 12, Milano

Floreiza

26/01/17, 10:00 - 21:00
Studio Fanfani, viale Abruzzi 72, Milano

Hamilton

07/02/17, 09:00 - 17:30
Pisa Orologeria, via Verri 7, Milano


Sfilate


Opening


Vedi tutti gli appuntamenti

SALONI

I prossimi 10 saloni


Texworld USA

New York

23 gen 2016 - 25 gen 2017


Pitti Immagine Bimbo

Firenze

19 - 21 gen 2017


Who’s Next

Paris

20 - 23 gen 2017


Premiere Classe

Paris

20 - 23 gen 2017


Bijorhca

Paris

20 - 23 gen 2017


VicenzaOro January + T-Gold

Vicenza

20 - 25 gen 2017


Maison & Objet

Paris

20 - 24 gen 2017


Salon International de la Lingerie

Paris

21 - 23 gen 2017


Interfiliere

Paris

21 - 23 gen 2017


Tracht & Country Premiere

Salzburg

24 - 25 gen 2017


Vedi tutti i saloni
Wearables mercoledì 7 settembre 2016

 

Fitbit in testa alle vendite. Apple terza, ma stasera Cook potrebbe riservare sorprese

Fitbit in testa alle vendite. Apple terza, ma stasera Cook potrebbe riservare sorprese

 

La società di ricerche Idc ha stilato la classifica dei maggiori marchi della wearable technology, sulla base alle vendite del secondo trimestre 2016. La tecnologia indossabile più acquistata è quella di Fitbit, label californiana di braccialetti per il fitness.

 

Stando alla lista di Idc, Fitbit ha registrato una crescita dei volumi del 28,7%. La sua quota di mercato nel mondo wearables ha consolidato la leadership, passando dal 24,9% del secondo trimestre 2015 al 25,4%.

 

Questo grazie anche a nuovi prodotti come Charge 2 (nella foto): non solo un braccialetto per il fitness che registra allenamenti specifici e mostra le statistiche di allenamento sul display o le condivide con lo smartphone, ma anche uno strumento per monitorare il battito cardiaco, visualizzare data e ora, avvisi di chiamata e SMS.

 

Altra new entry del brand è Flex 2, un braccialetto sottile, ideale anche per il nuoto, dotato di un tracker rimovibile che, all'ocorrenza può essere inserito in clip (da "pinzare" ai vestiti), cinturini o ciondoli.

 

Le vendite della numero due, Xiaomi, sono aumentate del 2,5% mentre la market share è diminuita al 14% (dal 17,2%). La realtà cinese non produce solo indossabili (come bracciali hi-tech e occhiali 3D) ma anche telefonia, tablet, notebook e, ultimamente, piumini che non hanno quasi nulla di particolarmente smart, a parte la zip: nella linguetta si possono agganciare le cuffie dello smartphone.

 

Apple è terza, con una quota di mercato crollata in 12 mesi dal 20% al 7% e vendite in flessione di quasi il 57%: performance che gli analisti spiegano con il mancato boom (anche se non esistono numeri ufficiali) degli smartwatch, introdotti più di un anno fa. Gli esperti del settore e gli affezionati della Mela con il morso attendono l'evento di stasera a San Francisco: il ceo Tim Cook presenterà l'iPhone 7 e i nuovi orologi smart.

 

Al quarto posto della classifica c'è Garmin, azienda svizzera specializzata nella navigazione satellitare e nella tecnologia GPS (per l'automotive, la nautica, l'aviazione, lo sport e l'outdoor), che ha in portafoglio una serie di prodotti per l'activity tracking. In 12 mesi ha più che raddoppiato le vendite, portando la quota di mercato dal 4,2% al 6,9%.

 

Ultima nella cinquina è la olandese Lifesense, che si occupa di sensori indossabili per il segmento healthcare: una giovane realtà, che ha raggiunto una quota di mercato del 4,6% (dallo 0% del 2015).

 

Secondo le ricerche di Idc, il secondo trimestre ha registrato un aumento complessivo delle vendite di tecnologie indossabili da 17,8 a 22,5 milioni di prodotti (+26% rispetto al secondo quarter del 2015).

 

 

e.f.


Articoli correlati


Invia e-mail

Per trasmettere l'articolo a chi desideri, inserisci il tuo nome, il tuo indirizzo e-mail e quello del destinatario. A chi riceverà l'articolo apparirà il tuo nome e indirizzo e-mail.


Se desideri inviare l'articolo a più persone, inserisci gli indirizzi e-mail di tutti i destinatari separati da una virgola.


Puoi inserire il tuo nome e gli indirizzi e-mail senza timore: non li cederemo a terzi. I dati saranno tenuti riservati nel pieno rispetto della Legge 675/96 sulla Privacy.


Il tuo nome: (*)  
Il tuo indirizzo e-mail: (*)  
E-mail dei destinatari: (*)  
Il Messaggio di accompagnamento: (*)  

 

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Vuoi ricevere la nostra newsletter quotidiana direttamente nella tua casella di posta? Compila il form che trovi qui.

Abbonamenti

Abbonati subito

Per sottoscrivere l’abbonamento a Fashion, clicca qui.

Fashion E-Commerce

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion E-Commerce.

Fashion Fairs 2017

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion Fairs 2017.

Fashion Showroom

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion Showroom.

Fashion Icons

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion Icons.

Scrivi al direttore

Email al Direttore

Se hai qualcosa da segnalare o da comunicare mediante il nostro giornale, scrivici a emailaldirettore@fashionmagazine.it.

Guarda le ultime fotogallery

Ultime fotogallery

Guarda le ultime fotogallery pubblicate nelle sezioni Moda, Negozi e People.