TIMING

Clicca sul giorno:

<marzo 2017>
lumamegivesado
272812345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829303112
3456789

Vedi i prossimi appuntamenti:


Conferenze stampa

Milano Unica - Presentazione tendenze AI 18/19

23/03/17, 10:00 - 13:00
Museo della Scienza e della Tecnica – Sala delle Cavallerizze, via Olona 6 bis, Milano

Milano Marathon 2017 - EA7 Emporio Armani

23/03/17, 12:00
Palazzo Marino, sala Alessi, piazza della Scala 2, Milano

Chiara Bertola (mostre Biennale)

24/03/17, 11:00
Spazio Krizia, via Manin 21, Milano

The Fjällräven Way – in viaggio con la sostenibilità

25/03/17, 14:45
Be Nordic c/o Unicredit Pavillion, piazza Gae Aulenti 10, Milano

Federazione Moda, Tessile e Accessorio

28/03/17, 11:00
Palazzo Bagatti Valsecchi, via Santo Spirito 10, Milano


Convegni

“Le Città di Michelucci”

25/03/17, 09:30
Sala Maggiore del Palazzo Comunale, piazza del Duomo 1, Pistoia


Eventi

Intertrade Group - Unscent Darkness

22/03/17, 18:30 - 23:00
via Mozart 16, Milano

Disney Product Showcase

23/03/17, 10:00
Spazio Mila, via Granelli 1, Sesto San Giovanni (Mi)

Ping Pong Society in collaborazione con Champions

23/03/17, 12:00
Apollo Club Milano, via Giosuè Borsi 9/2, Milano

"L'arte della rilettura" - SottoMettimi & United Artist

23/03/17, 18:00
La Tenda, via Solferino 10, Milano

Rella's Eden

23/03/17, 18:00
via Arese 20, Milano


Mostre / Vernissage

Athanatos - Lia Bosch

04/04/17, 18:30 - 20:00
Galleria Rossana Orlandi, via Matteo Bandello 14, Milano


Presentazioni

Antonio Croce (dinner cocktail and Dj set)

24/03/17, 19:00 - 23:30
via Manzoni 38, Milano

Triumph

27/03/17, 09:30 - 11:00
Ristorante Filippo La Mantia - Oste e cuoco, piaza Risorgimento 2/a, Milano

Inglesina

28/03/17, 09:00 - 19:00
Clara Garcovich, Corso Venezia 16, Milano

Sergio Rossi

28/03/17, 10:00 - 18:00
Showroom, via Pontaccio 13, Milano

Swarovski Illusions

28/03/17, 18:30 - 20:30
Spazio Radetzky, via Cusani 5, Milano


Press day

Fashion, Lifestyle & Tourism

23/03/17, 10:00 - 19:00
Manuela Caminada, via Leopardi 2, Milano

Manuela Caminada

23/03/17, 10:00 - 19:00
via Leopardi 2, Milano

Woolite - EFfetto Woo

27/03/17, 10:00 - 19:00
Biguine, Paris, via Cappellari 3 - su invito, Milano

Annarita N

28/03/17, 09:00 - 18:30
Showroom, via Sant'Andrea 21, Milano

Daniele Ghiselli Showroom

28/03/17, 09:00 - 18:00
via Sidoli 19, Milano


Sfilate


Opening

Maje

23/03/17, 18:30 - 21:30
via Manzoni 16, Milano

Dry Milano

29/03/17, 21:30 - 23:30
viale Vittorio Veneto 28, Milano

Alcantara House

04/04/17, 18:00 - 21:00
Store, via Verri 8 / via San Pietro all'Orto, Milano


Vedi tutti gli appuntamenti

SALONI

I prossimi 10 saloni


Baselworld

Basel

23 - 30 mar 2017


APLF Leather & Materials+

Hong Kong

29 - 31 mar 2017


APLF Fashion Access

Hong Kong

29 - 31 mar 2017


Salone del Mobile.Milano

Rho, Milano

04 - 09 apr 2017


Fashion World Tokyo

Tokyo

05 - 07 apr 2017


Denim Premiere Vision

Paris

26 - 27 apr 2017


Proposte

Cernobbio (Co)

03 - 05 mag 2017


Accessories Circuit - Intermezzo Collections

New York

07 - 09 mag 2017


Packaging Premiere

Milano

16 - 18 mag 2017


Arab Fashion Week

Dubai

16 - 20 mag 2017


Vedi tutti i saloni
Commercio internazionale lunedì 29 agosto 2016

 

Ttip: per il vicecancelliere tedesco Gabriel è al capolinea

Ttip: per il vicecancelliere tedesco Gabriel è al capolinea

 

Il Ttip - il trattato di libero scambio dal 2013 in discussione tra Europa e Stati Uniti e auspicato dalla moda italiana - sarebbe ormai fallito. Lo sostiene Sigmar Gabriel (nella foto), vicecancelliere e ministro dell’Economia della Germania.

 

«Secondo me - ha dichiarato Gabriel - i negoziati con gli Usa sono di fatto falliti, anche se nessuno lo ammette realmente». Come riporta Associated Press, il vice-chancellor tedesco ha fatto riferimento ai 14 round di colloqui (il più recente si è tenuto a metà luglio), durante i quali ancora non si è trovato l’accordo su nemmeno uno dei punti nei 27 capitoli in discussione. «Non dobbiamo sottometterci alle richieste americane», ha aggiunto.

 

Al momento le dichiarazioni di Gabriel - che non è direttamente coinvolto nei negoziati con Washington ed è capo del partito socialdemocratico tedesco Spd (di centro-sinistra) - non trovano conferme a livello istituzionale e secondo alcuni media sarebbero legate più a questioni politiche interne, che a voci di un imminente annuncio di fallimento.

 

Si parla infatti di proteste contro il Ttip in calendario il prossimo 17 settembre, dove Sigmar Gabriel potrebbe scendere in piazza per ottenere consensi in vista delle prossime elezioni tedesche (lo scorso mese il cancelliere Angela Merkel ha detto che il Ttip è «assolutamente nell'interesse dell'Europa »).

 

A dire il vero anche negli States si parla da tempo di un possibile nulla di fatto. Un accordo entro il 2016, prima del termine della presidenza Obama, è visto da più parti come improbabile. Inoltre, i possibili successori Donald Trump e Hillary Clinton pare siano contrari a un accordo Usa-Ue, almeno allo stato attuale delle trattative.

 

Al 90esimo Pitti Uomo, lo scorso giugno, il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, auspicando il raggiungimento di un'intesa in tempi brevi, ha parlato del Ttip come di un'opportunità per l'Italia, «in particolare quella della moda, che beneficerebbe della diffusione dei prodotti italiani in ampie parti degli Usa».

 

In quella stessa occasione Vincenzo Boccia, neopresidente di Confindustria, ha affermato: «Il Ttip e l’accordo di libero scambio tra Europa e Canada sono nell’interesse del Paese e noi faremo tutto il possibile, caro ministro, nell’aiutarla in questo percorso».

 

«La posizione del ministro Calenda, che chiede fermamente una chiusura e una ratifica in tempi brevi di entrambi gli accordi è condivisibile, e auspichiamo che si passi dalle parole ai fatti nel più breve tempo possibile», ha affermato a Firenze il presidente di Smi-Sistema Moda Italia, Claudio Marenzi.

 

In occasione della scorsa assemblea dell'associazione guidata da Marenzi, Ivan Scalfarotto, sottosegretario al ministero dello Sviluppo Economico, ha ribadito: «Porterebbe vantaggi enormi. I nostri standard non saranno abbassati. La vedo come un'occasione per le imprese e i consumatori».

 

Per capirne di più bisognerà forse attendere la riunione di settembre del Consiglio europeo a Bratislava.

 

e.f.


Articoli correlati


Invia e-mail

Per trasmettere l'articolo a chi desideri, inserisci il tuo nome, il tuo indirizzo e-mail e quello del destinatario. A chi riceverà l'articolo apparirà il tuo nome e indirizzo e-mail.


Se desideri inviare l'articolo a più persone, inserisci gli indirizzi e-mail di tutti i destinatari separati da una virgola.


Puoi inserire il tuo nome e gli indirizzi e-mail senza timore: non li cederemo a terzi. I dati saranno tenuti riservati nel pieno rispetto della Legge 675/96 sulla Privacy.


Il tuo nome: (*)  
Il tuo indirizzo e-mail: (*)  
E-mail dei destinatari: (*)  
Il Messaggio di accompagnamento: (*)  

 

Newsletter

Iscriviti alla newsletter

Vuoi ricevere la nostra newsletter quotidiana direttamente nella tua casella di posta? Compila il form che trovi qui.

Abbonamenti

Abbonati subito

Per sottoscrivere l’abbonamento a Fashion, clicca qui.

Fashion E-Commerce

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion E-Commerce.

Fashion Fairs 2017

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion Fairs 2017.

Fashion Showroom

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion Showroom.

Fashion Icons

Sfoglia l’ultimo numero di Fashion Icons.

Guarda le ultime fotogallery

Ultime fotogallery

Guarda le ultime fotogallery pubblicate nelle sezioni Moda, Negozi e People.